Archivio

Nadia Agustoni

Scrive poesie e saggi. Suoi testi sono apparsi su riviste, antologie, lit-blog. Del 2016 è Racconto Aragno, del 2015 Lettere della fine Vidya e la silloge [Mittente sconosciuto] Isola Edizioni; del 2013 è il libro-poemetto Il mondo nelle cose (LietoColle). Una silloge di testi poetici è nell’almanacco di poesia Quadernario (LietoColle 2013). Nel 2011 sono usciti Il peso di pianura ancora per LietoColle, Il giorno era luce, per i tipi del Pulcinoelefante, e la plaquette Le parole non salvano le parole, per i libri d’arte di Seregn de la memoria. Del 2009 la raccolta Taccuino nero (Le voci della luna). Altri suoi libri di poesie, usciti per Gazebo, sono: Il libro degli haiku bianchi (2007), Dettato sulla geometria degli spazi (2006), Quaderno di San Francisco (2004), Poesia di corpi e di parole (2002), Icara o dell’aria (1998), Miss blues e altre poesie (1995), Grammatica tempo (1994). Vive a Bergamo.

con il contributo di

Unione dei Comuni
Montiferru-Sinis

con la collaborazione di

Biblioteca Comunale di Seneghe
ABC Servizi Culturali
Su Sòtziu de sos Mannos
Comune di Bonarcado
Comune di Milis
Comune di San Vero Milis
Comune di Narbolia
Comune di Scano Montiferro
Comune di Cuglieri
Coro Polifonico Ars Antiqua
Coro Monteferru
Su Cuntrattu de Seneghe
Istituto Comprensivo di Santu Lussurgiu
Liceo Classico S.A. de Castro
©2004/2017 Associazione Culturale "Perda Sonadora"
Via G.M. Angioy 21, 09070 Seneghe (OR) - C.F. 90027450957 - credits